Legati al branco

Legati al branco è il nuovo progetto-azione di Cà Luogo d’Arte: una mappa ideale di animali immaginari in luoghi di poesia.
Questo lavoro segna un particolare momento nel percorso di Cà Luogo d’Arte e, come tale, nasce da una necessità dirompente di legarsi a qualcosa, un qualcosa che sia potente ma quasi impercettibile. Legati al branco è allora questa messa in vita: dal ferro lavorato a mano nascono i contorni, le forme. La scrittura poetica gli dà l’anima e il suo cuore è un attore-performer. Ad ogni luogo un suo animale e ad ogni animale il suo spazio, la sua drammaturgia, una vita propria che nasce nell’interazione con il pubblico.
Ogni animale di Legati al branco non vuole essere spettacolo, non vuole mostrarsi come performance né apparire come installazione. È insieme una domanda e una risposta, “un sasso lanciato all’ingresso di un tema, una proposta. Un progetto, non una provocazione, non una soluzione. Un gioco. Un gioco di animali e di uomini…”

Legati al branco #

Un progetto-azione teatrale che, attraverso un legame quasi invisibile, trasforma gli spazi in luoghi di poesia: Legati al branco # Maurizio Bercini e Marina Allegri: Un’altra idea di infanzia.
Continua